Browsing Category

Blog

Blog

Analizza dove sei, scrivi e fissa i tuoi obiettivi (disegna la tua Mappa)

Strategia obiettivi

Prima di spiccare il volo, esamina le risorse e comprendi chi sei.

Prima di qualsiasi passo fissa i tuoi obiettivi. Un elefante può certamente convincersi di poter volare ma sarebbe sciocco se, forte della propria determinazione, si gettasse impavido dal ponte che sovrasta lo zoo. Al contrario, sarebbe stato meglio per lui appendere due grandi massi alle proprie orecchie per allungarle, dopo qualche mese togliere i pesi e iniziare a sbattere con forza le nuove orecchie e quindi spiccare il volo (…naturalmente ogni riferimento è puramente casuale!). Tornando con i piedi per terra, questa è solo una metafora fantasiosa, utile però a comprendere e memorizzare un grande insegnamento: prima di gettarsi a capofitto in qualsiasi attività, anche se questa ci entusiasma, è decisamente più proficuo analizzare la propria situazione attuale e pianificare una strategia da attivare per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Crea la tua mappa, fissa i traguardi da raggiungere

Quando affronti qualsiasi viaggio, anche se conosci già la destinazione e la strada per raggiungerla, hai sempre bisogno di conoscere il tuo punto di partenza, quindi non esitare, fissa i tuoi obiettivi. A volte non ci si fa nemmeno più caso perché si agisce in modo completamente automatico…ma se rifletti un secondo, è un’elaborazione che esegui ogni volta che affronti un percorso: difatti per raggiungere casa dopo il lavoro, intraprenderai una strada differente rispetto a quella che farai quando torni dopo una serata passata al bar col tuo migliore amico.

Per prima cosa, quindi, analizza dove sei adesso, in questo particolare momento della tua vita. Per far ciò affidati alle “5Q”, semplici domande per definire la tua posizione attuale, alle quali ti consiglio di rispondere per iscritto su un foglio di carta bianco: 

  1. Quale lavoro/occupazione hai attualmente? 
  2. Quando e cos’hai fatto per migliorare/cambiare la tua situazione?
  3. Quali competenze specifiche hai? In quali attività eccelli?
  4. Quali sono le tue passioni, cosa ti piace fare?
  5. Quali e quante risorse disponi in questo preciso momento? (tempo, soldi da investire, energie nervose, etc.)

Congratulazioni, mediante le “5Q”, hai fissato l’estremità sinistra della tua mappa!

Ora, il prossimo step, è quello di fissare gli obiettivi e scriverli sul margine destro del foglio, lasciando così agli antipodi della mappa il punto di partenza e quello di arrivo. Anche per la definizione dei target possiamo affidarci a delle linee guida che mi piace chiamare i “3 Misuratori del Tempo”, dove assegnerai a ogni misuratore un solo obiettivo a:

  1. Breve Termine
  2. Medio Termine
  3. Lungo Termine

Ti suggerisco vivamente di fissare risultati con complessità crescente, quindi da quello più facilmente raggiungibile nel Breve Termine sino ad arrivare al vero e proprio “sogno nel cassetto” nel Lungo Termine. Questa tecnica ti sarà di enorme aiuto quando intraprenderai il nuovo percorso perché gli obiettivi intermedi ti gratificheranno e serviranno da propulsore ulteriore alla tua motivazione e perseveranza nell’attività. Gran parte dei progetti fallisce proprio per questo motivo: l’obiettivo è talmente complesso e lontano da raggiungere che prima o poi ci si scoraggia e si finisce con l’abbandonare a se stesse le proprie aspirazioni. Evita quindi di fare questo madornale errore!

La parte centrale del quadro è destinata alla descrizione schematica della strategia che passo a passo ti permetterà di raggiungere i risultati che hai prestabilito. Nel prossimo appuntamento vedremo come pianificare concretamente un piano strategico per la creazione di un vero e proprio business online.

Riepilogando, eccoti la formula: sfrutta le “5Q” per determinare il tuo punto di partenza + fissa i tuoi obiettivi ai “3 Misuratori del Tempo” + elabora una tattica step by step.

Infine, un ultimo suggerimento: tieni sempre a portata di mano la tua mappa ti sarà indispensabile per mantenere la rotta verso il tuo successo online (e offline!). E se desideri ricevere un aiuto per elaborarla contattaci subito, ti mostreremo come fare!

Blog

Perché dovresti scommettere su te stesso?

Scommettere su te stesso

Oggi sei tu l’unica risorsa sulla quale puoi contare.

Ti stai chiedendo perché dovresti scommettere su te stesso? Viviamo nell’epoca dei grandi cambiamenti, la nostra vita negli ultimi decenni è cambiata profondamente e sempre più velocemente. Oggi, infatti, siamo di fronte ad un mondo – non solo del lavoro – in profonda evoluzione, dove probabilmente l’uomo affronterà, o sta affrontando, un balzo evolutivo verso una società globalizzata dove gli individui sono completamente interconnessi, proprio come cellule attive di un organismo più complesso: l’umanità.

Restando ancora un poco in ambito filosofico, anche Eraclito di Efeso già nel 500 A.C. professava una grande, seppur semplice, verità: «L’unica cosa costante al mondo è il cambiamento». Questo cozza però con la nostra tendenza nel cercare sicurezza e stabilità, si tratta di un istinto naturale dettato dall’intelligenza, dal desiderio di pianificare, programmare la nostra esistenza per preservarla e arricchirla (la nascita della civiltà è stata determinata proprio da quest’indole che antropologicamente ci ha portati dall’essere “animali nomadi” nel divenire “animali sociali” organizzati in centri rurali). 

Siamo, quindi, “costretti al cambiamento” ma tendiamo inevitabilmente a opporci con tutte le nostre forze a ogni minima variazione che tocchi il nostrostatus quo. Pertanto ti domando: ma se è inevitabile, perché mai dovresti sforzarti inutilmente nel continuare a resistere? Cosa potresti ottenere invece assecondando questa tendenza alimentandola con energie positive?

Perché dovresti scommettere su te stesso?

Il consiglio è appunto quello di guardare, ciò che succede nel mondo, con questa nuova prospettiva e pianificare la tua esistenza accettando il cambiamento, sfruttandone i possibili vantaggi investendo sulle tue risorse personali; in fondo per compiere questo “scatto mentale” puoi contare esclusivamente su te stesso.

Per di più, l’attualità ci ha abituati a storie di licenziamenti di massa, alle impareggiabili difficoltà di un giovane nel trovare occupazione, all’impossibilità di un lavoratore di mezza età con famiglia nell’inserirsi nuovamente nel mercato del lavoro dopo che la sua ditta ha chiuso i battenti, nel sentire ragazzi e ragazze disposte a tutto per la sola illusione di ottenere un contratto a tempo indeterminato.

Insomma, la crisi che ci raccontano da tempo. 

Questa non è altro che, seppure complessa, una “forma di cambiamento” che chiude determinate porte per spalancarne di altre. In fondo la popolazione è in continua crescita e ogni secondo nascono nuovi bisogni, nuove esigenze a livello globale che non aspettano altro di essere soddisfatte.

Questo a posteriori è ciò che ho fatto personalmente nella mia vita, nella mia professione. Difatti anch’io anni fa avevo un posto fisso, oserei definirlo un ottimo contratto metalmeccanico a tempo indeterminato (stabile e sicuro: diciamo l’occupazione preferita da tutte le mamme italiane, inclusa la mia!). Pur avendolo desiderato, una volta provato, ho iniziato a chiedermi: ma sei proprio sicuro di voler fare questo per tutta la vita? Ti appassiona ciò che fai? Hai un ritorno adeguato in funzione del tempo e delle energie che dedichi a questo lavoro? Cosa potresti ottenere concentrando le forze su un’attività personale, più stimolante e in forte sviluppo come internet? E se l’azienda per la quale stai sudando fallisse e tu resteresti a casa pure senza alcuna colpa?

Fu proprio allora che decisi, dopo soli tre anni di lavoro dipendete, di impegnare le sere e i week-end nel costruirmi qualcosa di personale, una sorta di alternativa sotto il mio diretto controllo che un giorno sarebbe diventata una nuova fonte di soddisfazione e, perché no, anche di profitto. Ci sono voluti due anni di lavoro, non è stato certo facile, ma alla fine la mia idea di creare un’agenzia web si è concretizzata, anche grazie agli incontri che l’energia positiva del mutamento fa accadere. Dopotutto seguire il corso naturale al cambiamento, ha certamente i suoi vantaggi!

Considero la motivazione personale il propellente indispensabile per iniziare qualsiasi attività. In particolare per creare un business online, dove molti speculatori delle leggende metropolitane professano risultati immediati e senza sforzi. Il mondo internet è certamente un’immensa opportunità, ma come mi ha insegnato sempre mio padre: “Nessuno regala niente!”. Certo seguendo alcuni consigli pratici, la strada sarà sicuramente più agevole e meno improvvisata. 

Ecco perché dovresti scommettere su te stesso. Sei pronto a farlo?

Un abbraccio.

Michele De Capitani

Blog

Benvenuto nel blog di Web Leaders!

Ciao,

siamo felici che tu sia giunto in questa sezione speciale del nostro sito.

Qui trovi ogni settimana nuovi contenuti sul web marketing visto da numerosi punti di vista.

Il nostro obiettivo è quello di poter essere utili fornendo alle aziende e ai professionisti, spunti e approfondimenti, oltre che tutte le ultimissime news del settore.

Chiacchieriamo di SEO, Social Network, Google, campagne pubblicitarie e…molto altro!

Non ci resta che augurarti BUONA LETTURA!
Ci vediamo nelle news!